VOTAMI

wordpress blog

venerdì 29 aprile 2011

PLANARE




E ti vedo sorridente
con la faccia all'insù
e i piedi nel mare
sventolo le mani di felicità
comincio a ridurre la fiamma
la cesta della mongolfiera
dondola dolcemente
accarezza l'aria
voglio planare
proprio dove sei tu
saltare fuori 
correre nel mare
ogni tanto cadere in acqua
abbracciarti forte
perdermi dentro di te
volare con te
nell'infinito

giovedì 28 aprile 2011

VOLARE





Sulla spiaggia
una impetuosa fiamma
azzurra e rossa
comincia a gonfiare il pallone
sopra la cesta della mongolfiera
subito ondeggia
poi sale lentamente nell'aria
sono galvanizzato
mi libro in volo
sono a parecchie centinaia di metri dalla spiaggia
vedo il mare dall'alto
mi dirigo verso nord
una grande tenerezza
colma il mio cuore
arrivo da te
mentre il cielo si tinge di sfumature
color pesca rosa e porpora
ti trovo ad aspettarmi
a faccia insù
con i piedi nel mare





mercoledì 27 aprile 2011

CENT'ANNI





Si allargano
come cerchi sull'acqua
i miei giorni con te
e proprio laggiù
sugli ultimi cerchi
lontano da tutti e da tutto
io mi incontrerò con te
oggi ed in ogni oggi che verrà
fino ad incontrarti ancora
fra cent'anni
per poterti vivere
anche nella eternità

martedì 26 aprile 2011

ACCELERAZIONE




C'è una linea laggiù
dove il cielo 
si unisce al mare
nuove e forti bracciate
portano verso quell'arrivo
nessuno sforzo fisico
solo l'accelerazione 
dei nostri due cuori
dall'alba all'alba


                                  (ventiseiaprileduemilaundici)

SEMPRE TU





Nei giardini fioriti di pratoline
nei cerchi sull'acqua
nel volo di una rondine
nei volteggi di una foglia
nelle note di una canzone
nella musica del silenzio
nel cielo ricamato di nuvole

nel cielo baciato dai raggi del sole
nel bagliore di un lampo
nel rumore di un aereo
nel battere dei remi sul mare
nel mare all’orizzonte
nel mare che fa l’amore con la riva
nel buio della notte

nella luce vitale della luna
nel fucsia dell’alba
nel porpora del tramonto
nell'aria baciata dalla pioggia
negli occhi chiusi
nei pugni stretti
vedo sempre 
il cielo dei tuoi occhi
il velluto delle tue labbra
la seta della tua pelle 
la passione del tuo cuore
insomma 
ci sei sempre tu
perché tu sei l'amore


domenica 24 aprile 2011

I SOGNI





Quando mi addormento
i sogni mi portano al mare
nella luce della prima alba
tra il fucsia e altri mille colori
sento il rumore dei passi sulle pietruzze
si avvicinano alla porta
il cuore fa le capriole nel petto
sono indeciso
se andare ad aprire la porta
o se lasciarti fare l'entrata a sorpresa
che tanto piace a te

da lontano
distinguo l'immagine sfocata del tuo corpo
poi sei di fronte a me
e il respiro si ferma
i nostri occhi
si incontrano 

si incantano
condividiamo la consapevolezza
di non essere mai soli
poi mi sveglio
ho imparato di più
che immaginare
sognare
fantasticare
non fa spezzare il cuore 

perché vivo di te