VOTAMI

wordpress blog

venerdì 28 ottobre 2011

I RICORDI

E nella distanza 
ci sono i ricordi 
parlano tutti
di noi tra di noi
dentro di noi
di noi tra di noi 
tra gli altri
ricordi che vanno 
che vengono
incessantemente 
come i treni di corsa
che si incrociano
come il passeggiare dell'acqua di mare
movimento lento e carezzevole
sempre mai fermo
come mai fermi 
sono i nostri occhi negli occhi
sono le nostre labbra
le nostre mani
i nostri corpi
la nostra passione
il nostro ardere
il nostro amore


                                     (opera di Cosimo de Bari )                                 

martedì 25 ottobre 2011

SCINTILLE

Tu fra poco arriverai
è il momento che aspettavo
girerai l'angolo
ti avvicinerai sempre più
come volo di rondine
a guadagnare il nido
poi ti stringerò
tra le mie braccia
contro le mie labbra
saremo il silenzio
nella musica delle vibrazioni
tante scintille di fuoco nelle vene
sotto milioni di stelle
sul soffitto della vita nostra

                                                                   




Tra poco ti vedrò

svolterò l' angolo
ti cercherò tra  gli altri volti
tu mi parlerai
io ti parlerò
finché ci guarderemo  negli occhi
scenderò dalla bici
tu mi abbraccerai
io ti abbraccerò
tu mi bacerai
io ti bacerò
e nelle vene
correranno tante scintille di fuoco

(t. p.)
(opera di Cosimo de Bari)

domenica 23 ottobre 2011

DUE DITA OLTRE IL CIELO





  
Con la musica del mare
il rossore del tramonto
passo dopo passo 
mi porta 
verso la dolcezza della notte
fino all'inebriante fucsia dell'alba
il rumore delle carezze ricevute
e di mille pensieri nuovi
sarà compagno fidato
nei saliscendi del sonno
il soffio del vento
aumenterà il rumore dei treni in corsa
bollicine di salsedine
si poseranno silenziosamente sui finestrini
scivoleranno capricciose
si fermeranno all'alba
saranno ondeggianti rivoli sui vetri
mentre noi saremo
dentro l'un l'altro
ritrovandoci all'unisono
due dita oltre il cielo