VOTAMI

wordpress blog

venerdì 11 maggio 2012

TI TROVO




                                              Sul mio mare
sto con te
con il cuore
con la mente
con la distanza
come se fosse vicinanza
con la presenza sulla pelle
ti trovo nei respiri
del mare
del cielo
dei colori
dei fiori
nei soffi di vento 
forte di mare e di terra
nei fili invisibili
della luce
del telefono
del pc
nelle scie argentate degli aerei
nel rumore dei passi
nelle pedalate in bicicletta
ti trovo oltre

6 commenti:

Debora Suomi ha detto...

Allitterazioni che portano veramente oltre: ali fatate, quelle dell'immaginario che, con la tua poesia, mi fa respirare spazi infiniti e liberi.
Meravigliosa!
Felice we Cosimo
Debby

cosimo ha detto...

Una delle meraviglie, che ognuno di noi ha dentro se stesso, è quella di poter spaziare, senza limiti di cielo, di mare, di oceano, di terra. Per arrivare dove tutto è oltre.
Debby, un grazie grande, grande!!
E felice fine settimana, spaziando ovunque.

teoderica ha detto...

Mi stupisce sempre la tua immaginazione, sembra con te che sia bella pure la lontananza, per me non è così.
Buona domenica.

cosimo ha detto...

Paola cara, immaginare è come sognare, entrambe le cose sono respirare. La lontananza non è bella, tutti, ed io per primo, non la cerchiamo e non la vogliamo, ma la vita, a volte, ce la porge. Serve a fortificare i due sentimenti massimi, l'amore e l'amicizia. Che a volte si sposano in complicità amorevole.
Buon pomeriggio domenicale e buon inizio di settimana.
Un beso.

alessandra ha detto...

La lontananza può avere un suo aspetto positivo, esiste per forza il desiderio dell'incontro del guardarsi negli occhi e di un contatto, però l'attesa può essere sogno, l'immaginazione e fantasia intensificarne l'aspetto emozionale, un po' come il prepararsi per un viaggio, l'attesa, la curiosità.
I tuoi versi, mai uguali, sempre sorprendenti nel suo proporsi pur trattando un unico ed universale tema:l'amore, fanno intuire che l'amore pur se lontano si trova nel respiro di ogni cosa e se c'è non se ne avverte la mancanza perchè anche da lontano si può essere un tutt'uno.

cosimo ha detto...

Alessandra, non so cos'altro aggiungere, hai tetto tu con felice maestria. Aggiungo solo che la lontananza, sopratutto in amore, non è per tutti. Perchè non tutti sanno vivere l'attesa con tenerezza, con tenacia, con desiderio, sopratutto con passione.