A BRACCIA APERTE






E' il tramonto
l'aria è finemente tiepida
ancora profumata
di un soffice odore
di iodio primaverile
misto all'aroma di pini
e di fiori spontanei
un panorama meraviglioso
con le persiane aperte
sotto un cielo vermiglio
un attimo in silenzio
per non interrompere
il suono che arriva dal mare
in veranda guardo laggiù
stendo le braccia
le apro larghe
poi le stringo forte a me
in un abbraccio a te



Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)

DUE PAROLE