QUELLA SERA




Quella sera di settembre
così forte non ti aspettavo
conoscevo solo la forza del vento e del mare
sciogliesti il calcare nel cuore
dai monti al mare
donasti abilità e maestria al volo 
scuotendo e mutando tutto
ancora oggi 
godo sempre di questa forza
cammino sempre con te dentro me
ti porto nell'infinito
con la pioggia e con il vento
con la neve e con la grandine
col sole e con la luna

Commenti

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)

DUE PAROLE