LA BREZZA



Faceva fresco
il cielo del tramonto
era solcato da batuffoli di nuvole bianche
che coprivano il rosso arancione del sole
diversi gabbiani volavano
rasenti alle onde del mare in cerca di cibo
e mentre in lontananza
un peschereccio si avviava al largo
per gettare le reti
noi ci abbracciammo
avvertendo sulla nostra pelle
all'unisono
la brezza dei nostri brividi


Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)

DUE PAROLE