COME IL MARE

 

Diluvia
la pioggia
si confonde
con l'acqua di mare
non lascia cerchi sull'acqua
sull'orizzonte la luce del faro
distende e allarga le braccia
per i naviganti
sono rimasto ad aspettare
seduto sulla banchina
  mi alzo
rompo gli ormeggi
isso la vela
vado in giro a prendere il mare
per arrivare dove sei tu a braccia aperte  

(settembreduemilasette)

Post popolari in questo blog

LE NOSTRE PAROLE

DAL CUORE AL CUORE

FORSE UN GIORNO