DI TE





Qualche riflesso
di un tiepido sole
mi accarezza sul mare
insieme al vento fresco
che sembra un sorriso
fra le correnti che vanno
come abbracci e carezze
come sogni e desideri
come bivi e scorciatoie
vedo la muraglia maestosa
il porto baciato dal vento
le imbarcazioni che dondolano

i trabucchi traballanti di pescato
la gente che passeggia
ricordi 

di un cuore
disegnato a febbraio 

sulla sabbia umida
delle parole sulle parole
delle labbra sulle labbra
seduti sulla nostra panchina
o in quel bar con le pareti di Jacovitti
dietro un balconcino vista isole
con gli occhi incantati negli occhi

e adesso seppur silenti
di te e di me tutto vive  ancora


(ricordo del diciasettefebbraioduemilacinque)

Commenti

serenella ha detto…
Bellissima!!!!Non servono parole per commentare...vi lascio soli.....
cosimo ha detto…
per Serenella...

Grazie!!..
Sono da solo, in compagnia dei ricordi.
Giulia Giarola ha detto…
"...di te e di me tutto vive ancora" SPETTACOLARE!! mi sono emozionata leggendo... complimenti Cosimo! :)
lory ha detto…
grazie per essere passato da me e per il tuo dolcissimo commento....difficilmente un uomo sa esprimere così bene i suoi sentimenti... complimenti per la bellissima poesia.... lory
cosimo ha detto…
per Giulia...

Non essendoci più il " di Noi", esiste solo tutto al singolare. Seppure dentro la mente e il cuore si vive silenziosamente quel "di Noi" che é stato.
Grazie Giulia, grazie di cuore!!
cosimo ha detto…
per lory...

Benvenuta lory!!!
Grazie per i complimenti!!

Ho sempre pensato che esprimere dei sentimenti attraverso la forma scritta dei versi, delle frasi, dei pensieri, dei gesti, sia di tutti e a tutte le età. Poi se questi sentimenti sono stati vissuti o si vivono ancora, tutto torna più semplice, sopratutto più naturale.
Passa quando vuoi, sarai sempre la benvenuta!

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!