IN VIAGGIO





E ti porto con me
e non sai quanto sole mi porto con me
e mi sentirò nei tuoi pensieri
io che non smetto mai di pensarti
e di continuare a pensarti
al mio fianco mani nelle mani
e a dirmi quanto sia stato
fortunato ad  averti  vissuta
non smetterò mai di sentire
le tue mani tra le mie proprio mai
e quel tuo bacio che ha appena sfiorato
la mia guancia sinistra quella del cuore
così il dopo amatissima per me è il persempre
ricordati di me dopo e in ogni dopo 
con battiti all'unisono sarai incancellabile sempre
mi ricorderò delle mie mani tra le tue
e della bella sensazione che mi hai dato
e di quel misurarle con le tue
mi piace ogni tuo forse e il tuo non so
e così ti amo ancora di più
io e te siamo come le acque marine
che si incontrano sempre.

                   (ventiduemaggioduemilaundici)

Commenti

teoderica ha detto…
Cosimo, questa tua poesia , è come un racconto di una storia vera, come se tu avessi aperto il tuo cuore raccontando le tue emozioni...a me piace molto perchè è un dolce e gentile racconto, quasi I remember il dolce Stil Novo e I remember i trovatori provenzali che giravano le corti suonando e cantando le loro poesie alle loro amate principesse...ecco tu farai sentire la tua Lei una principessa...ma Lei se ne rende conto?
Ciao...trovatore.
cosimo ha detto…
per Teoderica..

.....cara Paola, non so scrivere racconti, neppure brevissimi. Riesco solo a portare in versi il vissuto, il sognato, il desiderato, l'irrealizzabile, l'immaginario. Sempre con il cuore. Io so, quando scrivo, se è realtà del presente oppure no. Ma lascio a coloro che leggono, libera scelta sul quadro dipinto con le parole.
Io poi, le chiamerei amate regine. E la mia lei è una regina.
Tu non sai che il mio papà, da giovane, era ingaggiato, per fare serenate alle papabili principesse prime e regine poi.
Io non so suonare, forse un po' cantare (riesco benino con "Senza Luce" e "Quando ti ho vista arrivare") e un po' scrivere.
Un beso dal cantamore.

PS - Ma il tuo lui come ti fa sentire?
Ambra ha detto…
Ciao Cosimo. Questa poesia ha una splendida musicalità. Si snoda poi in sequenza veloce e intensa come se le parole rotolassero su uno strumento musicale.
cosimo ha detto…
per Ambra..

Grazie!
Immagino sempre una musica per i miei versi.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)