ACCANTO





Il mare
desiderio convinto della riva
tu infinito desiderio mio
già tra le fessure
della mente al risveglio
tra i bagliori e le carezze dell'alba
alle imbarcazioni
ai tetti delle case
alle cime dei monti
tutti distesi sinuosamente
                                                come te accanto a me

Commenti

Maraptica ha detto…
Devi amarlo proprio tanto il mare Cosimo, per fare delle similitudini così belle :) Un saluto
cosimo ha detto…
Abito a pochi passi dal mare, e pure da sempre. Riesco, a volte, anche a sentire il rumore dei sassolini, che formano la spiaggia, quando rotolano o ballano per via del mare grosso.
Buona giornata:-)
teoderica ha detto…
Su una musica jazz, che tu metti spesso, si srotola la bella visione di tetti, montagne e mare che tu vedi come una continuazione del tuo amore...una poesia viva come un dipinto di parole.
Ciao Cosimo.
cosimo ha detto…
.....mille grazie Paola cara, queste tue parole sono altra musica jazz.
La musica jazz è come la musica che genera il movimento del mare, allegramente dolce. E' come l'alterare benevolo dei battiti del cuore.
Un beso jazz.
Ciaoooo.
Ambra ha detto…
Bellissime queste similitudini con la sinuosità di cose e natura che giacciono distese come corpi affiancati.
Maraptica ha detto…
allora è un rapporto a due il vostro, di reciproco scambio :)
cosimo ha detto…
Grazie Ambra, le similitudini rafforzano i pensieri.
Vaty ha detto…
Che belle parole.. Anch'io provo una passione speciale per il mare.. Ma quel che scrivi tu da' l'idea di una simbiosi e non semplice amore:)
cosimo ha detto…
L'amore è solo amore, ne semplice ne difficile.
Grazie per le tue belle parole.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)