OCCHI







Il cancelletto cigola
l'ombra si spinge avanti
il cuore trepida
la luna accarezza la pelle tua dorata
più mi avvicino
e ancora di più
gli occhi tuoi
valgono più di mille stelle


Commenti

Debora Suomi ha detto…
E' incantevole Cosimo questo tuo scritto: breve, ma denso, molto vivo!
Che meraviglia introdurre un nuovo giorno con queste le soavi immagini: il cancelletto che cigola e quegli occhi che valgono più di mille stelle.
'Occhi di ragazza' poi la canticchiava sempre mamma quando ero piccola e questo flashback mi ha incrementato l'emozione della lettura: grazie!

Ti auguro un fine settimana arcobaleno, musicale e sereno caro Cosimo. A presto!
Debby
teoderica ha detto…
...l'acqua di una lacrima d'addio sarà l'ultimo regalo che da voi riceverò...caro Cosimo, tutto bellissimo musica e poesia, se non fosse che anche i momenti indimenticabili finiscono, come sono passati velocemente i 5 minuti qui da te.
Ciao.
cosimo ha detto…
Grazie Debby!
Tutti noi abbiamo occhi di ragazzi/e quando il cuore è inamorato. Sono come le luminarie e i fuochi d'artificio alle feste di paese. Sono pure come la musica della bassa banda che si aggira per le vie del paese, portandosi dietro ragazzini festanti.
Debby, ci sono canzoni, il cui ritmo ritorna, prima o poi, nella nostra mente, allietandola di ogni ricordo.

Grazie per gli tutti gli auguri, e ti auguro anch'io tutto il bello del sole.
cosimo ha detto…
Paola cara, mi hai emozionato scrivendo " anche i momenti indimenticabili finiscono, come sono passati velocemente i 5 minuti qui da te". Hai fatto sentire importante, fino a dare onore ai versi ed alla musica che ho associato.
Grazie di cuore!
Tutto può passare velocemente, anche il tempo, ma quando è pieno di cuore, di stima, d'amore, resta scolpito nella nostra vita fino nell'infinito. Così una lacrima è più preziosa di una goccia di platino, tanto da non aver prezzo alcuno. Come non hanno prezzo alcuno gli sguardi di innamorati di ogni età, perchè parlano sempre di luci, di voglie, di sogni, di desideri adolescenziali, anche se anagraficamente adoloescenti non lo si è più.
Poi questa canzone è senza tempo, come senza tempo è l'amore, anche nei ricordi o nella assenza della fisicità.

Buon fine settimana di mare e di pensieri adolescenziali:-))
ivana ha detto…
E' una meraviglia , leggerne con calma una riga alla volta respirando piano e intensamente è rilassante quasi come un'esercizio di rilassamento yoga, una sensazione unica. Il cancelletto cigola crea un effetto"suspance" che poi svanisce in una sorta di dichiarazione d'amore con gli occhi tuoi valgono più di mille stelle. Grazie per questi dolci momenti virtuali ! Buona notte e buona domenica ,un abbraccio .
cosimo ha detto…
Grazie Ivana, grazie!!!
Anche per me è meraviglioso pensare al cancelletto. E quel cigolare, seppur breve, è un concert che si espande nel cielo di sera, è una carezza alla notte stellata, ai sogni, ai desideri, agli occhi suoi, al cuore nel cuore.
Buona continuazione di domenica e buon inizio settimana.
Un abbraccio.
La Betty ha detto…
stupenda Cosimo....gli occhi tuoi valgono più di mille stelle,un finale da oscar!
Un salutone al mio amico nato il 5 maggio :)
cosimo ha detto…
Grazie Betty, per il tuo commento e i tuoi saluti!
....è un finale, che se proprio deve essere da oscar, non può essere che quello della verità.
Quando penso al 5 maggio, mi sento un po' vanitosetto :-)))
Un salutone dal mare!

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)