NEGLI OCCHI NELLA MENTE NEL CUORE







La città non è calma
i marciapiedi pieni di turismo
per le vie
un nutrito numero di biciclette
un suonatore per pochi spiccioli
con un cane dorato che dorme
intona canzoni anni sessanta
le più impegnate
quasi sconosciute ai più
su una panchina due barboni
nonostante il caldo della primavera
coperti di tutto
fanno la staffetta col vino
si apre la piazza
cinque vie di fronte a me
svolto a destra
procedo più in la
il tempo si paralizza
uno schianto
negli occhi
nella mente
nel cuore

Commenti

paola tassinari ha detto…
Dopo una scena così tranquilla, cosa è successo? Cosa è stato quello schianto? Un incidente d'auto?
cosimo de bari ha detto…
...se lo dicessi azzererei il fantasticare tuo e di altri.
Sicuramente é stato come la felicitá che puó dare una magia inaspettata ed improvvisa.
Buona settimana!

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!