LA GIOSTRA



Un cielo stragrande
amoreggia con il mare
dalla riva all'orizzonte
non temono il primo freddo
cento finestrini
tutti di corsa
a fare l'occhiolino
ad incantarsi
passaggi ripetuti
di giorno
di notte
nessuno dei due
stacca gli occhi dall'altro
le labbra loro
un tutt’uno
in eterno
sono sulla giostra del cuore



Commenti

paola tassinari ha detto…
Anch'io sono sulla giostra in questo momento, ma non posso dirti il perchè, comunque la giostra può essere anche pericolosa :)
cosimo de bari ha detto…
Chissà su che giostra sarai... Comincio a pensare un po' rifacendomi ai tuoi ultimi post e commenti. Ma ci riuscirò? Però se sulla giostra si usano le cinture di sicurezza si va alla grande ...e queste cinture posso avere anche il nome di... piacersi...di piacere :-)
Buon venerdì Paola
onda ha detto…
Una vera delizia questa poesia...inno all'amore che si veste di natura per farsi ammirare... L'unione tra due anime che si cercano e continuano a ritrovarsi ogni volta che si incrociano i loro sguardi...
cosimo de bari ha detto…
Perchè gli sguardi sono il cuore.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)