ARRIVARE OVUNQUE




Di fronte alla finestra
gli alberi argentati
di una mattina piovosa
l'odore e l'umido della pioggia
si sono appropriati dell'aria
arrivano dappertutto
più in là
il mare
pare annegare
dentro la pioggia
che si getta in lui
tracotante
i pensieri corrono
fino ad alzarsi in volo
non sono prigionieri dell'acqua
arrivano ovunque

Commenti

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

SEI TU