L'ARTE

Commenti

paola tassinari ha detto…
Il nostro amore lucente
lo custodivo come un fiore
un fiore di Bach
innaffiandolo con l'acqua tiepida
perché non avesse freddo
ero certa, ero certa
che non sarebbe
finito mai
stupida sono stata
ho scelto la nostra canzone
canzone d'amore
ho voluto quella
proprio quella
stupida sono stata
ho scelto la nostra canzone
ho voluto quella
proprio quella
ho scelto il fiore di Bach
perché mi scioglievi
come la neve
al caldo del sole
e ho dimenticato
che la canzone
terminava
con la faccia di lei
pallida come un fantasma
io ho deciso
per quella canzone
quella che finisce
con un'ombra
più bianca del pallido
così l'amore lucente
che io volevo per sempre
era già segnato
mentre lo vivevamo
dell'ombra pallida
della sua morte

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!