RESPIRO






A piedi nudi
sotto la pioggia
seduto sui gradini dell'anfiteatro
con questo mare calmo
vivo molte cose di te
ti trovo accanto
accarezzata dal vento
baciata dalla pioggia
tutto intorno tra cristalli di salsedine
due gabbiani in volo
mi abbandono
assaporo ogni brivido
ogni desiderio
ogni freschezza
ogni attimo di luce
fino a quando le tue mani
mi tolgono il respiro





Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)

DUE PAROLE