NASCE




Nel silenzio di stasera
ascolto il rumore 
di questo mare
chiamato cuore
arrivano 
la tua voce
le tue mani
le tue labbra
il profumo dei baci 
sotto l'albero
la bellezza 
dei tuoi occhi
la musica 
dei tuoi sospiri
nasce ancora di più
il desiderio mio forte
di navigare il tuo mare
senza tempo e senza spazio

Commenti

Sara... ha detto…
C'è sempre molta dolcezza e dolore nelle nelle tue poesie... e son sempre molto belle!
Un abbraccio caro Cosimo!
:-))
teoderica ha detto…
Il profumo dei baci sotto l' albero...ahi Cosimo quanti ricordi hai risvegliato in me peccato siano soli ricordi, sapessi come mi piaceva il mio lui e come mi piacevano i suoi baci ma la vita me lo ha portato lontano da me.
Buona domenica dolce Kosi dalle belle e tenere poesie.
Adriano Maini ha detto…
E' vero, soprattutto con l'accompagnamento del buon vecchio caro Nat King Cole, emerge una sottile nota di malinconia, per lo meno.
cosimo ha detto…
per Sara...

Grazie Sara per il tuo intervento. In questi versi non c'è dolore, solo la consapevolezza che anche nell'assenza c'è la presenza.
Un abbraccio a te, Sara:-)
cosimo ha detto…
per Adriano...

La malinconia, quando c'è, è sempre figlia di una presenza che al momento è solo assenza.
cosimo ha detto…
per teoderica.....

Paola, è bello sapere che ti ho portato ricordi, che potrei definire indelebili, dal modo in cui li descrivi... e chi te lo ha portato via?
Sono certo che quel tuo lui, con i suoi baci, sia radicato benissimo, al pari di quell'albero. Poi baciarsi sotto un albero è molto da adolescenti, quindi da spaccare il mondo. Poi, cara Paola, ogni partenza ha una ripartenza, vedrai che prima o poi la vita te lo riporta.
Grazie Paola e buona continuazione domenicale sul mare!
Un beso di mare.
Ambra ha detto…
Dolcezza malinconica è quello che si respira attraverso i tuoi splendidi versi.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)