ARMI DA FUOCO




Guardo il mare
passeggia tranquillamente
entra ed esce tra 
le pietruzze bianche
calde di sole
anche noi passeggiamo
perdendoci nei nostri sguardi
desiderosi di un bacio
ci addentriamo in una viuzza
ci guardiamo attorno
subito le labbra si fondono
le dita ci sfiorano
diventiamo come armi da fuoco


Commenti

teoderica ha detto…
Con questa poesia hai evocato la magia di un bacio rubato...ho letto un libro, prestatomi da un'amica, in cui si dice che le donne preferiscono gli uomini giovanissimi perchè sono dolci e appassionati, bè tu Cosimo sei proprio un diciottenne qualunque età tu abbia.
La musica è meravigliosa.
Ciao.
cosimo ha detto…
Un bacio rubato porta un'emozione che sa tanto di una magia più particolare. E' come rubare, da bambini, la marmellata dalla mensola più alta della credenza. Cercare una viuzza, un angolo, un albero dalla foltissima chioma, un portone, un porticato per vivere l'essenza di un bacio o/e di una carezza particolarmente intima deve essere per tutte le età. Ed è per questo, cara Paola, che a volte mi chiedo quando diventerò grande, e trovo dentro me, una risposta essenziale: "Cosimo non modificarti mai, proprio mai, mai"
Grazie per i deliziosi complimenti!
Buon primo maggio, Paola!
Vaty ♪ ha detto…
Attimi di passione irrefrenabile...
cosimo ha detto…
...anche di desideri irrafrenabili.
Grazie Vaty!
La Betty ha detto…
Ammazza che vampata di calore...che passione!
Ci si perde nelle tue poesie!
cosimo ha detto…
"non arrossire quando ti guardo...." erano i versi di una mitica canzone di Gaber. La passione in amore è fuoco di vita dell'amore.
Grazie Betty e buona giornata!!
Debora Suomi ha detto…
Wow che similitudine carica di passione esplosiva!
D'accordissimo con le altre commentatrici caro Cosimo ed in più aggiungerei che a rendere ancora più efficaci i tuoi versi è la contrapposizione tra le punte apicali di dolcezza e levità che esprimi, a quelle di forza, come quella con cui chiudi questa stupenda lirica!
Felice giorno
Debby
BiancaneveRossa ha detto…
Wow che sentimento forte!
cosimo ha detto…
L'amore ha similitudini ovunque, nella natura, nella pittura e nelle invenzioni in genere, degli uomini. Perchè amare è reinventarsi ogni attimo, è pure essere pittore e giardiniere del cuore altrui prima, del proprio poi.
Grazie Debora per i pensieri che partecipi a me e a chi passa su questo mare.
Felice giorno a te!
cosimo ha detto…
L'amore è forza di vita!
alessandra ha detto…
passione e romanticismo una forza dirompente, credo che un ragazzo in questo sia maldestro, questo mi è capitato da giovane, un uomo adulto che non abbia smesso di credere nell'amore in tutti i suoi aspetti, sicuramente saprà bere dal calice della vita pregustandone in pieno il sapore.
Ti rubo un bacio
cosimo ha detto…
Sposo in toto il tuo pensiero, nasce nel cammino della vita, perchè nel diventare adulti, cominciamo con essere, abili artisti dell'Amore, non siamo più, prevalentemente o a volte, attori mascherati. Ognuno di noi comincia a vivere la consapevolezza di essere anche un giardiniere, riuscendo a riconoscere subitissimo, i momenti in cui occorre acqua al fiore dell'Amore.
Grazie Alessandra, del tuo pensiero, nato da una esperienza tua personale, e per il bacio rubato.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!