SE POTRAI




Se potrai volare
se potrai nuotare
dentro ogni cielo
sopra ogni mare
anche quando sarò 
dalla'altra parte 
di questa vita
portami per cielo
portami per mare

Commenti

Maraptica ha detto…
Io voglio rimanere da questa parte della vita... :) Ciao
cosimo ha detto…
E chi non vuole rimanere da questa parte della vita!
Buona serata Mara.
Sandra M. ha detto…
Anch'io ho speranze simili....chissà....
teoderica ha detto…
...l'amore che ho sempre sognato io, più forte della morte, anime che si riconoscono nel vento o nei profumi...anime che ritornano, anime legate tenacemente e indissolubilmente.
La musica del sax e la voce di Biondi sono...uhm deliziose.
Ciao.
cosimo ha detto…
Chi ha seminato amore raccoglierà amore....sempre.
cosimo ha detto…
Anch'io, già fin da ragazzo, ho sempre sognato e desiderato questo amore. Sono fermamente convinto che sia l'unico amore che ci fa stare bene sempre in ogni oggi e, domani nell'infinito. Perchè nulla potrà togliere l'indissolubilità di due anime innamorate. Saranno sempre a parlarsi, a cercarsi a viversi.
Poi le musiche di Biondi sono sempre delizie allo stato puro!
Buona giornata.
cosimo ha detto…
Cara Paola, ho appena trovato questa canzone che si intona ai versi, al tuo dire uguale al mio.
La Betty ha detto…
E io il mio amore lo porterò sempre con me...
Buona giornata e buon week end Cosimo
cosimo ha detto…
.....lo porterò anch'io sempre con me, in me...nell'infinito.
Grazie Betty, buon tutto!
ivana ha detto…
E' un po'triste ma molto dolce. Ciao , buon fine settimana .
cosimo ha detto…
La malinconia esiste ed esisterà sempre, perché è figlia di un vissuto felice. Grazie e buon fine settimana a te!
Soffio ha detto…
ciao Cosimo
cosimo ha detto…
Ciao a Te, Soffio.
alessandra ha detto…
Mi hai ricordato la mia poetessa preferita:Elisabet Barett Browing in questi versi i miei preferiti:Come ti amo? Lascia che ti annoveri i modi.
Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione che l’anima mia
può raggiungere, quando al di là del corporeo
tocco i confini dell’Essere e della Grazia Ideale.
Ti amo entro la sfera delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno e al lume di candela.
Ti amo liberamente, come gli uomini che lottano per la Giustizia;
Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode;
Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede;
Ti amo con quell’amore che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti, – ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita! – e,
se Dio vuole, ancor meglio t’amerò dopo la morte.

C'è un similitudine nel sentire l'amore sentirlo interamente e profondamente un modo che accomuna i più grandi poeti, se non si fosse capaci di comprenderne il mistero non si sarebbe in grado di scrivere bellissimi versi come tu sai fare.

come i bellissimi versi che hai scritto in un commento al mio post..quando è l'ora dell'amore.Grazie
cosimo ha detto…
Alessandra, non sono un grande poeta, forse non sono neppure un piccolo poeta, riesco a trasportare in versi quello che provo, ho provato, proverò attraverso l'amore. Perchè amare è arricchirsi sempre fino ad arrivare nell'infinito. L'amore vero infatti non finisce mai anche quando la voce non ci sarà più, anche quando le mani non potranno più scrivere, anche quando gli occhi non si apriranno più, anche quando cadranno mille cataratte, anche quando il cuore non potrà vivere più dei suoi battiti di vita e medicoscentifici.
Quello che ho scritto da te, non sono propriamente versi, solo un pensiero sull'amore in genere, non propriamente tra uomo e donna. L'ho messo tra virgolette per dire che è mio. Fra un po' di tempo lo trasformerò in un post.
Grazie di tutto Alessandra e bune palme.

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

SEI TU