ACQUA





Ogni giorno
nel silenzio
che precede l'alba
comincio a camminare
e ti sento dappertutto
nel battere delle palpebre
nello schiarire la gola
nel fresco dell'acqua
che scivola dolce dal rubinetto
così ascolto la tua voce
e quel respiro tuo
che vorrei
fosse sulle mie labbra
sei l'acqua dell'amore
sei come la pioggia
con una pianta
nutre subito dall'alto
nutre poi dal basso
concentrandosi sulle radici


                             (Ferraradodicinovembreduemilaquattro)

Post popolari in questo blog

E' PASQUA, AUGURI A VOI TUTTI!

IL SUO SPERMA (Alda Merini)

DUE PAROLE